Orari di apertura

Dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 21.00
Domenica dalle 10.00 alle 21.00

cane.59ba481.jpg
Pubblicato il 14 Settembre 2017

Avere un cane è semplicemente meraviglioso, un amico fidato e amorevole con il quale condividere ogni momento importante della vita, un amico che è capace di rendere ogni vostra giornata spensierata, allegra e felice. Tutto questo è vero, ma è vero anche che per mantenere un cane c’è la necessità di affrontare innumerevoli spese.

Andiamo insieme alla scoperta di come risparmiare su tutte queste spese con 10 consigli che speriamo possano esservi utili:

  1. Prevenire è meglio che curare: le spese veterinarie. Per riuscire a risparmiare davvero sulle spese veterinarie, è molto importante che prestiate attenzione alla prevenzione. Andare una volta all’anno dal veterinario e fare un check up completo vi permette infatti di scoprire sul nascere eventuali problemi, problemi che invece se scoperti in ritardo potrebbero comportare interventi di urgenza davvero molto costosi.

  2. I medicinali generici: un’ottima scelta. Molti medicinali vi verranno prescritti direttamente dal vostro veterinario, ma altri invece potranno anche essere acquistati nella versione generica, più economica e comunque adatta allo scopo.

  3. Attenzione a non far diventare il cane obeso. Purtroppo molti padroni non prestano una grande attenzione all’alimentazione dei loro amici a quattro zampe e tendono a farli mangiare troppo, con il rischio che incorrano nell’obesità. Questa condizione è assolutamente da evitare. Prima di tutto un cane obeso chiederà molto più cibo, e questo ovviamente comporta delle spese alimentari che possono essere davvero molto salate. In secondo luogo, un cane obeso va incontro a molti problemi di salute: dovrete quindi sborsare molti soldi sia per il veterinario che per le medicine.

  4. La toeletta per il cane? Sì, ma a casa! Lasciate perdere la toelettature professionali e scegliete di lavare il vostro cane da soli, direttamente a casa vostra, prendendovi cura ovviamente anche dei denti e delle unghie, oltre che del pelo. In questo modo risparmierete davvero molti soldi e riuscirete anche a rendere il momento della pulizia molto piacevole perché il vostro cane lo percepirà come un momento intimo insieme al suo padrone. Ovviamente la toelettatura professionale potrebbe essere utile un paio di volte all’anno, soprattutto nel caso in cui il vostro animale debba partecipare ad una mostra oppure nel caso in cui abbia un pelo davvero molto particolare che ha bisogno di cure specifiche.

  5. Giocattoli per il cane: meglio optare per il fai da te. Come di sicuro saprete sono oggi disponibili in commercio bellissimi giocattoli per i cani. Andate a guardare il loro costo: è davvero spropositato! Dovete rendervi conto che nella maggior parte dei casi si tratta di oggetti che piacciono più ai padroni che ai loro amici a quattro zampe. Meglio allora optare per il fai da te, magari anche utilizzando materiali di recupero e tessuti che non utilizzate più. Online trovate molti tutorial davvero molto semplici.

  6. La coperta per il cane: basta una vostra vecchia coperta. Molti cani in inverno hanno bisogno di avere a loro disposizione una coperta calda, ma non dovete necessariamente acquistare una coperta pensata appositamente per i cani. Potete infatti dare al vostro amico a quattro zampe una vostra vecchia coperta che lo terrà al caldo e che inoltre lo coccolerà visto che emanerà il vostro odore.

  7. Collari e guinzagli: meglio puntare sulla resistenza. Collari e guinzagli di bassa qualità ed economici non sono la scelta giusta per risparmiare. Si rovineranno infatti nel giro di poco tempo e nel corso della vita del vostro cane vi ritrovereste quindi ad acquistarne a decine. Meglio scegliere modelli di più alta qualità e resistenti che non dovrete mai sostituire.

  8. L’addestratore non è necessario. Se desiderate che il vostro cane sia educato in ogni situazione e che risponda ai vostri comandi, non è necessario prendere un addestratore che può essere infatti davvero molto costoso. Sfruttando un buon manuale di addestramento e i tutorial disponibili online avrete la possibilità di insegnare comandi di base in modo semplice e veloce.

  9. Il cibo: di alta qualità e acquista online. Per risparmiare sul cibo non dovete assolutamente sceglierlo di bassa qualità perché rischiereste che non sia adatto alla salute del vostro cane. Risparmiereste sul cibo quindi è vero, ma potreste incorrere in spese veterinarie davvero molto salate. Dovete assolutamente scegliere solo il cibo migliore, magari acquistando in grandi quantità il cibo secco che non si rovina con il passare del tempo e facendo affidamento direttamente sul web dove i prezzi sono nettamente inferiori rispetto a quelli applicati dai negozi.

  10. Le ossa? Sì, ma solo se del macellaio. Evitate di acquistare le ossa finte per i vostri amici a quattro zampe oppure quelle vere ma confezionate e sottovuoto, troppo costose. Meglio chiedere al vostro macellaio di fiducia di mettere da parte qualche osso per il vostro cane. Lo farò volentieri e voi riuscirete a risparmiare.